Come ridare vita ad una zona abbandonata

Eseguiamo lavori di pulizia di zone abbandonate, recuperiamo giardini non mantenuti per molto tempo ridando vita a quegli spazi verdi che da tempo non esprimono la loro bellezza.

Il nostro patrimonio verde è una risorsa troppo preziosa per lasciarla abbandonata a se stessa. Spesso bastano pochi interventi per poter godere dei propri spazi verdi.
Quello in cui ci impegniamo non è solo l'impiego della tecnica e della conoscenza nel campo botanico, quanto lavorare con la passione e la dedizione per il verde che ogni giorno ci dona piccole e grandi soddisfazioni come quella di riportare alla luce un'area degradata.

Smaltimento della risulta

Ci occupiamo dello smaltimento di materiali di risulta del verde, sia residui di potature che abbattimenti. Conferiamo tutto il materiale in discariche autorizzate dove viene trasformato in terriccio da giardino e compost per essere poi riutilizzato.

°Nota: il compost, detto anche terricciato o composta, è il risultato della decomposizione e dell'umificazione di un misto di materie organiche (come ad esempio residui di potatura, scarti di cucina, letame o liquame) da parte di macro e microrganismi in condizioni particolari: in particolare presenza di ossigeno ed equilibrio tra gli elementi chimici della materia coinvolta nella trasformazione.

Il processo, detto compostaggio, è controllato ed accelerato dall'uomo. Tra i macrorganismi si annoverano insetti, lombrichi e funghi. Il compost può essere utilizzato come fertilizzante su prati o prima dell'aratura. Il suo utilizzo, con l'apporto di sostanza organica migliora la struttura del suolo e la biodisponibilità di elementi nutritivi (azoto). Come attivatore biologico aumenta inoltre la biodiversità della microflora nel suolo.